La mastopatia fibrocistica

La mastopatia fibrocistica

La mastopatia fibrocistica

Un po’ di cultura sulla patologia benigna della mammella, sfatiamo falsi miti, smascheriamo bufale, facciamo seria informazione scientifica!
La mastopatia fibrocistica è una condizione anatomica della mammella molto comune nelle giovani donne, la ghiandola presenta aree di fibrosi e di irregolare densità, noduli e cisti che aumentano e diminuiscono nel corso del tempo ed a seconda della fase del ciclo mestruale. La mastopatia fibrocistica non è una malattia seppure la ghiandola può essere ipersensibile e fare male (giusto per informazione, il nome corretto del dolore alla mammella è mastodinia). Dopo i 60 anni la ghiandola mammaria inizia a modificarsi ed i sintomi generalmente diminuiscono fino a sparire.
La mastopatia fibrocistica non aumenta il rischio di tumore al seno.
Un seno fibrocistico tuttavia è più difficile da controllare proprio per la sua caratteristica irregolare e multinodulare.
Affidatevi quindi sempre a un bravo senologo che vi farà fare i controlli giusti nei tempi corretti.
Ricordate sempre che la Prevenzione salva la vita!

2 Commenti

  • Avatar
    carmela
    13 Novembre 2017 20:05 1Likes

    Grazie per la sua professionalità …sono una donna di 43 anni in menopausa spontanea già da 1 anno e ho avuto diagnosi di mastopatia fibrocistica già a 40 anni eseguendo la mammografia…quanto utile potrebbe essere la tomosintesi per la prevenzione?

    • Mario Rampa
      Mario Rampa
      14 Novembre 2017 11:32 1Likes

      Gentile signora anzitutto grazie a lei! Nel suo caso specifico la tomosintesi aiuta per la diagnosi precoce ma deve comunque essere integrata da un’ecografia mammaria e da una visita senologica.
      Un caro saluto.

Lascia un commento

Nome
E-mail
Sito
Commento